segnalazione 7 settembre 2021
Studi - Ambiente Gli schemi di decreti di recepimento di direttive europee all'esame della Commissione Ambiente

Nel mese di agosto sono stati trasmessi dal Governo alle Camere numerosi schemi di decreti legislativi di recepimento di direttive dell'UE, adottati in attuazione della delega recata dalla legge n. 53/2021 (legge di delegazione europea 2019-2020), alcuni dei quali in materia di ambiente e infrastrutture.

Di seguito i link per consultare i testi degli schemi assegnati all'VIII Commissione (Ambiente) della Camera e la documentazione predisposta dai servizi studi di Camera e Senato:

  • schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2019/520 concernente l'interoperabilità dei sistemi di telepedaggio stradale e intesa ad agevolare lo scambio transfrontaliero di informazioni sul mancato pagamento dei pedaggi stradali nell'Unione (atto del Governo n. 268; dossier di documentazione);
  • schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2019/1161 che modifica la direttiva 2009/33/CE relativa alla promozione di veicoli puliti e a basso consumo energetico nel trasporto su strada (atto del Governo n. 278dossier di documentazione);
  • schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2019/1936 che modifica la direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali (atto del Governo n. 282;  dossier di documentazione);
  • schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2019/904 sulla riduzione dell'incidenza di determinati prodotti di plastica sull'ambiente (atto del Governo n. 291dossier di documentazione);
  • schema di decreto legislativo recante attuazione della direttiva (UE) 2018/2001 sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili (atto del Governo n. 292; dossier di documentazione);
  • schema di decreto legislativo recante recepimento della direttiva (UE) 2019/883 relativa agli impianti portuali di raccolta per il conferimento dei rifiuti delle navi che modifica la direttiva 2010/65/UE e abroga la direttiva 2000/59/CE (atto del Governo n. 293; dossier di documentazione).
-