segnalazione 27 maggio 2021
Studi - Ambiente Gli investimenti e le riforme previsti in materia di ambiente, infrastrutture e trasporti dal testo definitivo del PNRR

Il 25 aprile 2021 il Governo ha trasmesso al Parlamento il testo del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), oggetto di comunicazioni del Presidente del Consiglio alle Assemblee di Camera e Senato il 26 e 27 aprile. Sulle comunicazioni sono state approvate le risoluzioni n. 6/00189 della Camera e n. 6/00188 del Senato. Il 30 aprile 2021 il Governo ha quindi ufficialmente trasmesso il testo definitivo del PNRR alla Commissione europea; il 4 maggio 2021 il testo è stato trasmesso anche al Parlamento italiano.

Concentrando l'attenzione sulle macro-aree "Ambiente" (e territorio) e "Infrastrutture e trasporti", di interesse dell'VIII Commissione (Ambiente) della Camera, si nota che:

- le risorse destinate alla tutela del territorio e della risorsa idrica sono allocate nella componente 4 della Missione 2, per un importo complessivo di 15,06 miliardi di euro;

- le risorse destinate all'economia circolare sono allocate nelle componenti 1 e 4 della Missione 2, per un importo complessivo di 2,1 miliardi di euro, a cui si sommano 0,37 miliardi per progetti integrati che investono una molteplicità di settori (ambiente, energia, infrastrutture, ecc.). 

- per l'ambito rigenerazione urbana e housing sociale, le risorse sono presenti nella Missione 5 e ammontano complessivamente a 9,02 miliardi di euro;

- le risorse destinate al superbonus 110% sono allocate nella Componente 3 della Missione 2 e sono pari complessivamente a 13,95 miliardi di euro;

- le risorse destinate alla Missione 3 "Infrastrutture per una mobilità sostenibile" ammontano complessivamente a 25,4 miliardi di euro.

Per saperne di più consulta le seguenti sezioni del dossier "Documentazione di finanza pubblica n. 28":

6.6 Infrastrutture e trasporti

6.8 Ambiente

6.8.1 Acqua e territorio

6.8.2 Economia circolare

6.8.3 Rigenerazione urbana

6.8.5 Superbonus 110%

-