segnalazione 3 dicembre 2020
Studi - Affari sociali Emergenza COVID-19: pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto-legge che prevede specifici divieti di spostamento per il periodo delle festività di fine anno

E' stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto-legge n. 158 del 2 dicembre 2020 , in vigore dal 3 dicembre, che estende da 30 a 50 giorni il termine massimo previsto per l'efficacia delle misure tra quelle previste al comma 2, articolo 1, del DL. 19 del 25 marzo 2020 (v. infra) dirette a contenere e contrastare i rischi sanitari derivanti dalla diffusione del virus COVID-19, reiterabili e modificabili anche piu' volte entro il periodo fissato per lo stato di emergenza (da ultimo esteso fino al 31 gennaio 2020). Vengono inoltre previsti specifici divieti di spostamento per il periodo delle festività di fine anno, nell'ambito del territorio nazionale: dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, infatti, è fatto divieto di ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse Regioni o Province autonome, e nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 e' vietato ogni spostamento tra comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita' ovvero per motivi di salute. E' comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case che si trovano in altra Regione o Provincia autonoma (o Comune per le sole giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021). Viene infine consentito, per lo specifico periodo dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, che gli atti previsti per l'adozione delle misure in esame ai sensi del citato decreto-legge n. 19/2020, vale a dire i decreti del Presidente del Consiglio dei ministri, possano prevedere, anche indipendentemente dalla classificazione in livelli di rischio e di scenario, specifiche misure rientranti tra quelle previste dall'articolo 1, comma 2, dello stesso decreto-legge.

-