segnalazione 29 novembre 2019
Studi Camera - Affari Esteri OSSERVATORIO DI POLITICA INTERNAZIONALE, Approfondimenti n. 153: Lo stato di attuazione degli impegni di Parigi sul clima in vista della COP 25 di Madrid, novembre 2019

Nell'ambito dell'Osservatorio di politica internazionale, è stato pubblicato l'Approfondimento n. 153 Lo stato di attuazione degli impegni di Parigi sul clima in vista della COP 25 di Madrid a cura del CeSPI - Centro Studi di Politica Internazionale

 

 

Ai primi di dicembre del 2019 si celebra, a Madrid, la venticinquesima Conferenza annuale delle parti (COP) della Convenzione delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, in un momento non particolarmente favorevole perchél'evento possa qualificarsi come epocale: la sede della conferenza, prevista inizialmente a Santiago del Cile, è stata rapidamente e inaspettatamente spostata a Madrid. Inoltre, la pur preannunciata notifica alle Nazioni Unite da parte della presidenza degli Stati Uniti del ritiro del paese dal trattato sul clima evidenzia in modo netto le difficoltà del multilateralismo in materia di governance delle questioni climatiche. Infine, la mobilitazione continua, soprattutto dei giovani, sul tema della sostenibilità ambientale e delle politiche di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici è un grido di allarme che si unisce a quello degli scienziati nel criticare la miopia e la scarsa ambizione dei governi.

Lo studio da conto delle difficoltà che contrassegnano il percorso delle COP e dei risultati sino ad ora conseguiti, nonché della gravità dell'emergenza climatica e dell'urgenza di porvi rimedio.

 

 

L'Osservatorio di politica internazionale è un progetto di collaborazione tra Senato della Repubblica, Camera dei deputati e Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale, che si avvale del contributo di Istituti di studi internazionalistici per la realizzazione di studi e documentazioni a supporto dell'attività parlamentare. Tutti i prodotti dell'Osservatorio sono disponibili in formato PDF sul sito del Parlamento .