segnalazione 9 settembre 2019
Studi Camera - Finanze Entrate tributarie gennaio–luglio 2019

Sul sito del dipartimento finanze-MEF, sono stati pubblicati i dati delle entrate tributarie dei primi sette mesi del 2019.

In sintesi, nel periodo gennaio–luglio 2019, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 250.143 milioni di euro, segnando un incremento di 1.181 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente (+0,5%). Le imposte dirette risultano pari a 135.833 milioni di euro, con una diminuzione di 548 milioni di euro (-0,4%) rispetto al medesimo periodo del 2018, mentre le imposte indirette, che ammontano a 114.310 milioni di euro, registrano una variazione positiva di 1.729 milioni di euro (+1,5%). Nei primi sette mesi dell'anno, le entrate dai giochi ammontano a 9.056 milioni di euro (+6,7%).

Le entrate tributarie erariali derivanti dall'attività di accertamento e controllo si attestano a 6.474 milioni di euro (+892 milioni di euro, +16,0%) di cui: 3.495 milioni di euro (+22,9%) sono affluiti dalle imposte dirette e 2.979 milioni di euro (+8,8%) dalle imposte indirette.