segnalazione 8 marzo 2019
Studi Camera - Finanze Riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europea

In una nota diffusa al termine  della riunione del Consiglio direttivo della Banca centrale europea del 7 marzo 2019 è stato comunicato che i tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rimarranno invariati rispettivamente allo 0,00%, allo 0,25% e al −0,40%. Il Consiglio direttivo si attende ora che i tassi di interesse di riferimento della BCE si mantengano su livelli pari a quelli attuali almeno fino alla fine del 2019. 

Sarà introdotta, inoltre, una nuova serie di operazioni mirate di rifinanziamento a più lungo termine (OMRLT III) trimestrali, a partire da settembre 2019 fino a marzo 2021, ciascuna con scadenza a due anni. Queste nuove operazioni contribuiranno a preservare condizioni favorevoli del credito bancario.

Si ricorda che le OMRLT sono uno degli strumenti non convenzionali di politica monetaria della BCE attraverso le quali viene offerta alle banche la possibilità di finanziarsi a lungo termine per incentivare l'incremento dell'erogazione di prestiti a favore di imprese e consumatori nell'area dell'euro.