dossier 12 novembre 2018
Studi Camera - Giustizia La prescrizione del reato

La prescrizione del reato - istituto disciplinato dal codice penale (art. 157 e seguenti) - è la rinuncia dello Stato a far valere la propria pretesa punitiva, in considerazione del tempo trascorso dalla commissione del reato.

Per la Corte costituzionale (cfr. sentenza n. 143 del 2014), si tratta di un istituto di natura sostanziale (cfr. sentenze n. 324 del 2008 e n. 393 del 2006), la cui ratio si collega sia all'interesse generale di non più perseguire i reati rispetto ai quali il lungo tempo decorso dopo la loro commissione abbia fatto venir meno, o notevolmente attenuato, l'allarme della coscienza comune (sentenze n. 393 del 2006 e n. 202 del 1971, ordinanza n. 337 del 1999), sia al "diritto all'oblio" dei cittadini, quando il reato non sia così grave da escludere tale tutela (sentenza n. 23 del 2013).

Nel nostro ordinamento, a partire dalla legge n. 251 del 2005, per calcolare il tempo necessario a prescrivere un reato si fa riferimento alla pena massima prevista per il reato stesso, con due limiti: nel caso di delitto, il tempo non può mai essere inferiore ai 6 anni; nel caso di contravvenzione, non può mai essere inferiore a 4 anni.

La lunghezza del nostro processo penale, articolato fino a tre gradi di giudizio, fa sì che siano molti i reati per i quali scatta la prescrizione, talvolta nonostante il riconoscimento della colpevolezza del reo in più gradi di giudizio; le statistiche degli ultimi anni hanno segnato il dibattito parlamentare su questo tema che è approdato, in XVII legislatura, all'approvazione della legge n. 103 del 2017, di parziale riforma dell'istituto.

  • atto camera 765 COLLETTI ed altri: "Modifiche al codice penale in materia di prescrizione dei reati" (765)
    iter vedi su camera.it
    • 22 06 2018 Da assegnare
    • 11 07 2018 Assegnato
    • 13 11 2018 In corso di esame in Commissione
    • 16 11 2018 Concluso l'esame da parte della Commissione. In stato di relazione
    • 19 11 2018 In discussione
    • 22 11 2018 Assorbito dall'approvazione di pdl abbinato
  • atto camera 1189 "Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici" (1189)
    iter vedi su camera.it
    • 24 09 2018 Da assegnare
    • 26 09 2018 Assegnato
    • 04 10 2018 In corso di esame in Commissione
    • 16 11 2018 Concluso l'esame da parte della Commissione. In stato di relazione
    • 19 11 2018 In discussione
    • 22 11 2018 Approvato. Trasmesso al Senato
    • 22 11 2018 Approvato, segue Navette
 
altri dossier
 
temi