tema 21 settembre 2018
Studi Camera - Istituzioni Pubblica amministrazione D.L. 91/2018: proroga termini

Il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative.

apri tutti i paragrafi

Il decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91 reca una serie di proroghe e modifiche di termini previsti da disposizioni legislative. Il disegno di legge di conversione del decreto-legge è stato approvato, con diverse modificazioni, dal Senato il 6 agosto 2018 e trasmesso alla Camera. Al termine dell'esame in sede referente alla Camera sono state apportate ulteriori modificazioni (A.C. 1117-A). Il provvedimento è stato approvato in via definitiva dal Senato il 20 settembre 2018.

In particolare, rispetto al testo definito dal Senato in prima lettura, la Camera ha apportato le seguenti modificazioni:

  • art. 1: sono stati aggiunti i nuovi commi 2-bis e 2-ter di proroga dei termini per l'esercizio obbligatorio in forma associata delle funzioni comunali, prevedendo al contempo l'istituzione di un tavolo, presso la Conferenza Stato-città ed autonomie locali, per l'avvio di un percorso di revisione della disciplina di province e città metropolitane, anche al fine del superamento dell'esercizio obbligatorio;
  • art. 1: è stata disposta una nuova formulazione dei commi 2-quater e 2-quinquies in materia di modalità e tempi di verifica del rispetto degli obiettivi intermedi dei piani di riequilibrio finanziario, riformulati o rimodulati, degli enti locali;
  • art. 5: il nuovo comma 1-bis proroga il termine entro il quale la Commissione tecnica di studio sulla gravosità delle occupazioni (prevista dalla legge di bilancio per il 2018) conclude i propri lavori;
  • art. 6: è stata disposta la soppressione dei commi 3-bis, 3-ter, 3-quater e 3-quinquies in materia di proroga del mandato del personale scolastico in servizio all'estero e di facoltà di inserimento di ulteriori categorie di docenti nella fascia aggiuntiva delle graduatorie ad esaurimento (GAE);
  • art. 6: è stata definita una nuova formulazione del comma 3-quater (comma 3-octies nel testo trasmesso dal Senato) che interviene su una disposizione transitoria prevista dall'articolo 5 del DL 73/2017 che aveva stabilito la possibilità, per dimostrare l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie, di presentare presso i servizi educativi e le scuole per l'infanzia, incluse le private non paritarie, una dichiarazione sostitutiva della documentazione originale. La nuova disposizione ha prorogato la possibilità di presentare la dichiarazione sostitutiva al presente anno scolastico 2018/2019, oltre che al calendario dei servizi educativi per l'infanzia e dei corsi dei centri di formazione professionale 2018/2019; ha inoltre fissato il 10 marzo 2019 come nuovo termine di presentazione della documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni;
  • art. 6: i nuovi commi (3-sexies, 3-septies e 3-octies) differiscono o termini in materia di requisiti di ammissione all'esame di Stato conclusivo del secondo ciclo (prova a carattere nazionale predisposta dall'INVALSI e attività nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro) e di utilizzo delle risorse stanziate per la Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche;
  • art. 9: i nuovi commi (2-septies e 2-octies) dispongono il rifinanziamento per il 2019 di interventi per la ripresa produttiva delle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017;
  • il nuovo art. 9-quater prevede l'estensione di misure di sostegno al reddito dei lavoratori in aree di crisi;
  • art. 11: è stata definita una nuova formulazione del comma 1-bis relativo all'attuazione del Fondo per l'erogazione di misure di ristoro in favore di risparmiatori;
  • art 13: è stata disposta la soppressione del comma 1-ter, relativo agli ulteriori spazi finanziari che le regioni possono rendere disponibili per gli enti locali del proprio territorio, in quanto di contenuto sostanzialmente analogo alla disposizione contenuta all'articolo 1-bis.

Nel complesso, il decreto-legge, nel testo risultante dall'esame parlamentare, interviene sulle seguenti materie:

Enti territoriali
  • conferma per l'anno 2018 delle modalità di riparto del fondo sperimentale di riequilibrio delle province e delle città metropolitane delle regioni a statuto ordinario e della determinazione dei trasferimenti erariali non fiscalizzati da corrispondere alle province delle regioni Sicilia e Sardegna
  • fissazione di una data unica per lo svolgimento delle elezioni provinciali (31 ottobre 2018) e connesse modifiche, tra cui la proroga del mandato dei presidenti di provincia e dei consiglieri provinciali in scadenza fino a tale data
  • modalità e tempi di verifica del rispetto degli obiettivi intermedi dei piani di riequilibrio finanziario, riformulati o rimodulati, degli enti locali
  • proroga dei termini per l'esercizio obbligatorio in forma associata delle funzioni comunali e istituzione di un tavolo, presso la Conferenza Stato-città ed autonomie locali, per l'avvio di un percorso di revisione della disciplina di province e città metropolitane, anche al fine del superamento dell'esercizio obbligatorio e la semplificazione degli oneri amministrativi a contabili a carico dei comuni, soprattutto di piccole dimensioni
  • disapplicazione delle sanzioni dell'equilibrio di bilancio da parte di province e città metropolitane
  • cessione di ulteriori spazi finanziari da parte di regioni e province autonome per gli enti locali
Giustizia
  • posticipazione al 1° aprile 2019 dell'applicazione della nuova disciplina delle intercettazioni (D.Lgs. 216/2017)
  • sospensione fino al 15 febbraio 2019 dell'efficacia della nuova disciplina della partecipazione al procedimento penale mediante videoconferenza (L. 103/2017)
  • proroga al 31 dicembre 2021 del temporaneo ripristino delle sezioni distaccate di tribunale ad Ischia, Lipari e Portoferraio
  • anticipazione al 26 febbraio di ciascun anno del termine entro il quale deve essere riscosso il contributo relativo alle forme collettive di assicurazione per la responsabilità civile derivante dall'esercizio dell'attività notarile
  • differimento di 2 anni dell'entrata in vigore della nuova disciplina dell'esame di Stato per l'iscrizione all'albo degli avvocati

Ambiente
  • proroga al 31 agosto 2019 del termine per la denuncia del possesso di animali da compagnia tenuti a scopo non commerciale e appartenenti a specie esotiche invasive

Energia
  • proroga al 1° luglio 2020 della cessazione del regime "di maggior tutela" nel settore del gas naturale e nel settore dell'energia elettrica
  • proroga di 24 mesi del termine entro il quale gli impianti geotermoelettrici e quelli solari termodinamici devono entrare in esercizio ai fini dell'accesso degli incentivi previsti dal D.M. 23 giugno 2016

Infrastrutture e trasporti
  • proroga al 31 dicembre 2019 del termine entro il quale il CIPE deve individuare le modalità di impiego delle risorse, già destinate all'edilizia scolastica, che si siano rese disponibili a seguito di definanziamenti, da destinare alle medesime finalità
  • posticipazione al 30 giugno del termine per la comunicazione al Ministero delle infrastrutture e trasporti dell'avvenuta realizzazione degli interventi relativi a programmi straordinari di manutenzione della rete viaria di province e città metropolitane
  • proroga al 31 ottobre 2019 dell'individuazione dei soggetti autorizzati alla tenuta dei corsi di formazione al salvamento acquatico
  • differimento al 1° gennaio 2019 dell'obbligo della patente nautica per la conduzione di unità con motore di cilindrata superiore a 750 cc a iniezione a due tempi
  • proroga al 2 dicembre 2018 del termine entro il quale le regioni che intendono affidare i servizi di trasporto ferroviario regionale possono pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea l'avviso sul tipo di aggiudicazione previsto al fine di evitare la riduzione dei trasferimenti del Fondo per il finanziamento del trasporto pubblico locale
  • limitazione al solo anno 2017 (anziché al quadriennio 2017-2020) dell'obbligo per le regioni di certificare l'avvenuta erogazione agli enti locali delle risorse per l'esercizio delle funzioni ad esse conferite per il riconoscimento della quota del 20% del Fondo per il finanziamento del trasporto pubblico locale
  • modifica delle scadenze previste dalla disciplina relativa all'affidamento della concessione autostradale A22 Brennero-Modena
  • proroga di termini in materia di controlli tecnici periodici dei veicoli a motore e dei loro rimorchi

Comunicazioni
  • proroga al 2019 del regime transitorio riguardante le modalità di attribuzione dei contributi stanziati per le emittenti radiofoniche locali
  • abrogazione della norma che dispone che non sia dovuto alcun compenso al Commissario straordinario per l'attuazione dell'Agenda digitale


   Politiche sociali e lavoro
  • modifica dei termini di decorrenza della disciplina sulla precompilazione, da parte dell'INPS, della dichiarazione sostitutiva unica (DSU), relativa all'indicatore della situazione economica equivalente (ISEE), e soppressione della previsione che la medesima modalità precompilata sia, a regime, l'unica possibile
  • proroga del termine entro il quale la Commissione tecnica di studio sulla gravosità delle occupazioni (prevista dalla legge di bilancio per il 2018) conclude i propri lavori
  • estensione di misure di sostegno al reddito dei lavoratori in aree di crisi

Istruzione, università e cultura
  • proroga al 31 ottobre 2018 del termine entro il quale la commissione esaminatrice per il conferimento dell'Abilitazione scientifica nazionale (ASN) deve concludere la valutazione delle domande relative al V quadrimestre della tornata ASN 2016-2018
  • proroga delle graduatorie per l'attribuzione degli incarichi di insegnamento nelle Istituzioni di alta formazione e specializzazione artistica e musicale (AFAM)
  • differimento dei termini in materia di requisiti di ammissione all'esame di Stato conclusivo del secondo ciclo (prova a carattere nazionale predisposta dall'INVALSI e attività nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro) e di utilizzo delle risorse stanziate per la Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche;
  • differimento al 31 dicembre 2018 del termine per l'adeguamento alla normativa antincendio degli edifici scolastici
  • differimento dei termini per la presentazione della documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni e per la possibilità di presentare una dichiarazione sostitutiva
  • proroga al 31 dicembre 2018 del termine per le verifiche di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici
  • estensione ai soggetti che compiono diciotto anni nel 2018 dell'assegnazione della Carta elettronica per i giovani - la c.d. Card cultura

Salute
  • proroga al 1° dicembre 2018 della decorrenza dell'obbligo di ricetta elettronica per le prescrizioni dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati
  • proroga dei criteri di riparto tra le regioni della quota premiale nell'àmbito del finanziamento del Servizio sanitario nazionale
  • proroga di alcune deroghe transitorie per la regione Sardegna in materia di spesa sanitaria
  • sospensione fino al 18 dicembre 2018 dei termini per il pagamento delle imposte di consumo dovute su alcuni prodotti succedanei dei prodotti da fumo
  • posticipazione al 31 dicembre 2019 della scadenza della possibilità, per i medicinali omeopatici prodotti in un Paese dell'Unione europea e presenti sul mercato italiano alla data del 31 dicembre 1992, di essere mantenuti in commercio in base alla precedente autorizzazione, senza previo rinnovo della medesima
  • riapertura - limitatamente ai produttori artigianali - del termine per la comunicazione, all'autorità sanitaria territorialmente competente, degli stabilimenti di fabbricazione dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari

Eventi sismici
  • proroga dei termini della procedura per il recupero degli aiuti dichiarati illegittimi in relazione agli eventi sismici verificatisi nella regione Abruzzo
  • rideterminazione allo stesso livello del 2018 della percentuale di partecipazione alla riduzione di risorse a titolo di Fondo di solidarietà comunale (FSC), nei confronti di alcuni comuni colpiti da eventi sismici che erano stati esentati dal taglio del Fondo negli anni 2015 e 2016
  • proroga del termine ultimo per la presentazione della documentazione necessaria per l'ottenimento dei contributi per i lavori eseguiti relativi agli interventi di immediata esecuzione
  • introduzione di disposizioni volte a consentire il regolare svolgimento dell'anno scolastico 2018/2019 nelle regioni dell'Italia centrale colpite dagli eventi sismici, tra cui la possibilità di derogare al numero minimo e massimo di alunni previsto per classe
  • proroga al 1° gennaio 2020 dei termini di sospensione del pagamento delle fatture relative ai servizi energetici ed idrici, assicurazioni e telefonia nei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpiti dal sisma del 2016
  • modifica di alcuni aspetti della disciplina degli interventi edilizi eseguiti per immediate esigenze abitative a seguito degli eventi sismici che hanno colpito l'Italia centrale a partire dal 24 agosto 2016
  • rifinanziamento per il 2019 di interventi per la ripresa produttiva delle zone colpite dagli eventi sismici del 2016 e 2017
Rifugi alpini
  • proroga al 31 dicembre 2019 del termine per la presentazione della documentazione antincendi

Sport
  • proroga al 31 maggio 2019 del termine per la consegna delle opere previste per la realizzazione dell'Universiade Napoli 2019; individuazione nel Direttore dell'Agenzia regionale Universiade 2019 del Commissario straordinario per l'attuazione del piano degli interventi necessari allo svolgimento della manifestazione sportiva; modifica della composizione della cabina di coordinamento per l'attuazione del piano
  • adeguamento entro il 31 dicembre 2018 da parte dell'ACI-Automobile Club d'Italia ai principi generali in materia di società a partecipazione pubblica, anche in relazione all'organizzazione del Gran Premio d'Italia di Formula 1 di Monza

Finanza e impresa
  • modifica di alcuni termini relativi ai processi di riforma delle banche popolari e delle banche di credito cooperativo (BCC)
  • proroga delle misure che consentono di allungare il piano di ammortamento dei mutui e dei finanziamenti per le famiglie e le piccole e medie imprese
  • riapertura dei termini per l'iscrizione e l'aggiornamento della posizione dei soggetti che esercitano le attività di agente e rappresentante di commercio nel registro delle imprese e nel Repertorio delle notizie economiche ed amministrative (REA)
  • proroga per tutto il 2018 della partecipazione italiana all'aumento di capitale della Banca africana di sviluppo, al fine di consentire la conclusione del sesto aumento generale di capitale
  • rifinanziamento del Fondo – istituito presso il Mediocredito centrale - per la concessione di contributi al pagamento degli interessi sui finanziamenti che gli istituti ed aziende ammessi ad operare con il Mediocredito stesso concedono per attività di sostegno all'export
  • proroga al 31 ottobre 2018 del termine per l'adozione dei DPCM di riparto del Fondo per il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese e modifica delle modalità di utilizzo delle risorse del Fondo, tra cui il differimento all'anno 2020 dell'efficacia delle convenzioni concluse finalizzate alla riqualificazione urbana e alla sicurezza delle periferie
  • ripartizione tra le regioni a statuto ordinario degli spazi finanziari per il 2018 e il 2019 già previsti dalla normativa vigente nel limite di 500 milioni di euro annui
  • misure in materia di attuazione del Fondo per l'erogazione di misure di ristoro in favore di risparmiatori

ultimo aggiornamento: 21 settembre 2018
 
dossier
 
temi di Pubblica amministrazione