segnalazione 8 novembre 2018
Studi Camera - Cultura Definiti i criteri e le modalità di gestione delle risorse del Fondo Sport e periferie

Nella Gazzetta ufficiale del 5 novembre 2018 è stato pubblicato  il  DPCM 31 ottobre 2018, relativo alla definizione dei criteri e delle modalità di gestione delle risorse del Fondo sport e periferie (L. 205/2017: art. 1, co. 362), che ha sostituito il DPCM 4 maggio 2018.

In particolare, il nuovo DPCM prevede la pubblicazione sul sito internet dell'Ufficio per lo sport, entro il 15 novembre di ogni anno, di un bando Sport e periferie. Le richieste devono essere presentate entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando. Nei successivi 45 giorni, una commissione, formata da 3 soggetti di adeguata professionalità, pubblica la graduatoria sul medesimo sito. I criteri di selezione delle richieste attengono a localizzazione dell'intervento, stato di avanzamento della progettazione,  incidenza del contributo richiesto sull'importo complessivo dell'intervento, polifunzionalità dell'impianto, natura giuridica dell'ente titolare del diritto di  proprietà. Per ogni criterio e ogni parametro in cui lo stesso è articolato, è definito il punteggio assegnabile. Sono ammesse al finanziamento le richieste di intervento che raggiungono un punteggio minimo di 40 punti su 100. Le somme non assegnate all'esito dello scorrimento della graduatoria si cumulano con quelle previste per l'anno successivo.